treviso chapter - Harley davidson treviso
Treviso Chapter

SAFETY - SICUREZZA

Guida in gruppo

Nelle uscite di gruppo, il seguire poche regole di comportamento, non solo ci metterà al riparo da spiacevoli inconvenienti, ma aumenterà decisamente il divertimento. Ci sono poche cose appaganti come seguire un gruppo di bikers mentre affrontano con maestria una serie complessa di curve. Di seguito vi ricordo piccoli accorgimenti che possono tornarvi utili sia quando affrontate un’uscita con un gruppo di amici che quando partecipate ad un vero e proprio run con il vostro Chapter.
 
Arrivate Preparati: arrivate al vostro appuntamento in orario e soprattutto con il pieno di benzina.
Tenete un briefing: discutete con il gruppo argomenti quali la strada da percorrere, eventuali fermate per il rifornimento, segnali in strada (vedi immagini sotto).
Indicate il biker che guida e quello che chiude il gruppo: entrambi devono essere biker con provata esperienza nel gestire e condurre gruppi di motociclisti.
Mantenete il gruppo in una dimensione gestibile: idealmente il gruppo è di massimo 7/10 bikers. Se superate questa dimensione, ove possibile, suddividetelo in sottogruppi ed assegnate sempre un biker alla guida ed uno in chiusura.
Lasciate che sia il leader ad impostare il ritmo, ma fate in modo che tutti sappiano che non esiste alcun obbligo di sostenere quel ritmo se non ci si sente sicuri.
In fase di sorpasso muovetevi come un gruppo: ovviamente quando le situazioni lo consentono e ricordatevi comunque che ogni biker è singolarmente responsabile del proprio comportamento e della propria sicurezza.
Guidate equipaggiati: almeno un biker nel gruppo dovrebbe avere un cellulare, un kit di pronto soccorso ed un set di attrezzi, in modo che il gruppo sia preparato a far fronte a qualsiasi evento.
Guidate in formazione: la guida in formazione alternata consente uno spazio di sicurezza tra due moto che avanzano in modo che ciascuno abbia il tempo e lo spazio necessario per a reagire a qualsiasi situazione pericolosa si dovesse verificare. Il leader procede sulla parte sinistra della corsia scelta, mentre il motociclista che segue sta ad 1 secondo nella parte destra della corsia (vedi schema in basso); il resto del gruppo segue la stessa logica. Lo spazio è misurato in tempo e non in distanza proprio perchè non varia al variare della velocità. La formazione in fila indiana è preferibile su strade piene di curve o in situazione di scarsa visibilità o in qualsiasi altra condizione ove si richieda una maggiore distanza di sicurezza tra i motoveicoli. E’ molto importante mantenere il gruppo unito e non lascare sfilacciarlo, soprattutto per la sicurezza. Un gruppo compatto eviterà che autovetture si immettano nella formazione o ala attraersino. Un gruppo compatto affronterà in modo più sicuro i sorpassi.
Evitate la guida appaiata: in quanto riduce drasticamente la distanza di sicurezza tra le moto ed innesca seri rischi di contatto.
Monitorate gli specchietti retrovisori: fate in modo che il biker che vi segue sia sempre visibile sul vostro specchietto retrovisore e assicuratevi di vedere riflesso il vostro casco nello specchietto della moto che vi precede.

Sono poche ma fondamentali regole, fatele diventare parte della vostra cultura biker, del vostro rituale; aumenterete la vostra sicurezza ed il vostro divertimento.


Segnali convenzionali dei Road Captain
regole di sicurezza
Partenza
L’ Head Road Captain che è in testa al gruppo con la mano Dx o SX muove il dito indice in maniera circolare.
regole di sicurezza
Girare a destra
Alza la mano sx orizzontalmente e inclina il gomito di 90° in verticale (non si usa la mano dx per non togliere la mano dal gas)

regole di sicurezza
Girare a sinistra
Alza la mano Sx orizzontalmente con il gomito completamente esteso
regole di sicurezza
Pericolo a destra
Estendi il braccio dx a 45° di inclinazione in modo da  ndicare il pericolo o terreno sconnesso

regole di sicurezza
Accelerare
Alza e abbassa il braccio sx con l’indice alzato. Questo indica che il HRC vuole aumentare la velocità di marcia.
regole di sicurezza
Rallentare
Stendere il braccio sx a 45° e muovere la mano su e giù ad indicazione di un rallentamento di marcia.

regole di sicurezza
Stop
Stendere il braccio sx a 45° con il palmo della mano rivolto verso la parte posteriore della moto.
regole di sicurezza
Disporsi in Fila Indiana
Posizionare la mano sx sopra il casco tenendo le dita della mano estese verso l’alto. Questo indica la disposizione in fila unica per ragioni di sicurezza o strada stretta.

regole di sicurezza
Formazione Alternata
Stendere il braccio sx a 45° con l’indice e il mignolo tesi. Questo indica che bisogna tornare alla formazione alternata.
regole di sicurezza
Stringersi
Alzare il braccio sx muovendolo ripetutamente su e giù. Questo indica che il gruppo deve compattarsi.

safety Fermarsi in gruppo agli incroci
Quando il gruppo si ferma ad intersezione, si passa dalla formazione “intervallata” ad una formazione “accoppiata”. Questo riduce la lunghezza del gruppo di metà. Stai in questa formazione fino al passaggio dell’intersezione perché il gruppo in metà lunghezza passa in metà tempo. Se non ce la fai a passare l’intersezione con il gruppo, non preoccuparti. Non passare con il rosso. Il leader del gruppo ti aspetterà poco più avanti rallentando la marcia del gruppo stesso.

safety Spostamenti di corsia in autostrada
Nel rientro dalla corsia veloce a quella lenta, il primo motociclista sarà il primo a compire la manovra. Via, via, tutti gli altri seguono nel rientro andando a ricomporre la formazione alternata. L’ultimo del gruppo chiude questa delicata fase. Si suggeriscono tempi rapidi per ottenere il rispetto degli automobilisti.

Spostamento in corsia di sorpasso
Per un gruppo, può essere difficile passare una macchina lenta su una strada con due o più corsie nella stessa direzione di marcia. Questo è particolarmente vero con moderato traffico. Spesso non c’è abbastanza spazio per il gruppo intero tra macchine nella corsia più veloce. La cosa migliore è che la motocicletta ultima esca per prima nella corsia di sorpasso e tenga la sua posizione. A seguire tutti escono e occupano la corsia veloce. Solo dopo che anche l’ultimo avrà effettuato il sorpasso la corsia verrà liberata.